Impressioni dei primi giorni in Senegal

Amalia Dema, presidentessa della  Comunità promozione e sviluppo609, racconta del suo  viaggio. Dal 21 marzo al 17 aprile è venuta in missione a Mbour per supervisionare i progetti in corso e…fare la sua prima esperienza senegalese!

Impressioni dei primi giorni: finora aereoporto, traffico, strade, ristorante…come nei film e nei documentari: colori, bambini, gente, polvere, suoni, banchetti con frutta, bouganville dai colori incredibili mischiate insieme e…capre e caprette libere per strada in mezzo a carri con cavalli o asini. E poi automobili guidate in modo spericolato su strada asfaltare e non, o meglio sulla sabbia… Al momento non me la sentirei di guidare, col tempo non so, mi spaventa l’incrocio sulla carreggiata di passanti, animali, veicoli di vario genere con grappoli umani pendenti e auto dalla traiettoria pirata.  Il tutto supera di molto, ma molto, il “pacifico” traffico napoletano!

In compenso il mercato è dieci volte di più di quello che ti aspetti. E’ davvero un’esperienza: è quanto detto sopra concentrato e moltiplicato, o almeno lo è il mercato di Mbour! Al mercato è inevitabile incontrare un antiquer, ovvero una sedicente guida per turisti con tanto di patentino ufficiale, che, con un comprensibile lapsus ho ribattezzato “attacher”! NON ti molla, ti accompagna e spiega tutto invogliandoti a comprare…ma basta resistere! E se si vuole comprare, la parola d’ordine è contrattare, a lungo, abbassando i prezzi spudoratamente del 90% per arrivare almeno a un quarto del prezzo richiesto.I piatti locali con pesce sono ottimi. Il pesce è comunque sempre buono in tutti i ristoranti.
Sulla spiaggia si può fare anche shopping e non solo dagli ambulanti, anche in capanne-boutique…sciarpe…collane…bracciali…cesti…bastoni…borse…
Il Lago Rosa (che è rosa davvero!) è così ricco di sale che si galleggia anche involontariamente e ci si fa un peeling totale e naturale, in concorrenza alle migliori spa! In sottofondo il rumore dell’oceano dietro le dune che chiudono il lago e lo dividono dalla costa. E in serata la temperatura scende in modo piacevole!

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...