ATTIVITA: G.I.E. “Boolo Suquali” Quartiere Médine–Liberté – Mbour

Il GIE nel 2011 ha realizzato le seguenti attività:

  • Costruzione del Centro polivalente

Grazie al cofinanziamento della Provincia di Napoli e all’apporto degli amici della Baia del Silenzio di Caprioli (SA) sono stati portati a termine i lavori per la costruzione del Centro polivalente, inaugurato nel mese di dicembre 2011. La struttura, costruita su un terreno concesso dal Comune di Mbour, è dotata di diversi locali adibiti alle varie attività del GIE: trasformazione dei cereali, tintura dei tessuti batik, vendita di prodotti, formazione in sartoria e coiffure, ristorazione.

Il Centro Polivalente rappresenta una realtà innovatrice nel quartiere di Médine Liberté. Si tratta di una struttura per la promozione dell’economia locale, che genera diversi effetti positivi sul territorio, offrendo possibilità di impiego, servizi alla comunità e un punto di incontro ed aggregazione.

  • Formazione per la produzione di succhi e marmellate

Nel mese di dicembre 2011, 6 donne del GIE hanno seguito un corso di formazione sulla trasformazione di frutti locali per produrre marmellate e succhi, con la prospettiva di avviare un’attività di produzione e vendita.

La formazione è stata organizzata in collaborazione con il Servizio Dipartimentale di Sviluppo Comunitario e finanziata dal Fondo per lo Sviluppo 2011, costituito con i contributi dei partecipanti ai viaggi di turismo responsabile.

Nel corso dell’anno, il GIE ha proseguito le seguenti attività già avviate negli anni precedenti:

  • Laboratorio di trasformazione di prodotti locali

Continua l’attività di produzione dei sacchetti di prodotti locali che hanno riscontrato un notevole successo. Le donne del GIE macinano il proprio miglio presso un mulino e rivendono il prodotto finito nel quartiere e sul mercato locale. Questa procedura permette loro di ridurre il carico di lavoro manuale e i tempi di lavorazione, aumentando inoltre l’efficienza dell’attività e i proventi che ne derivano.

  • Laboratorio di Tintura Batik

Un gruppo di donne si dedica alla tintura di tessuti che sono creati sia in occasione dei viaggi di turismo responsabile sia durante l’anno per la domanda locale.

L’attività di tintura batik resta però ancora legata alle feste e all’arrivo dei turisti dall’Italia, e solo occasionalmente risponde alle richieste puntuali della popolazione locale. La prevista apertura di una boutique nel Centro Polivalente potrà favorire l’immissione di tali prodotti sul mercato locale.

  • Ristorazione

In occasione dei viaggi di turismo responsabile, il GIE accoglie i turisti e si incarica della preparazione di un pasto comunitario.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...